25/apr/2014

100 Grammi



Lunedì ho tirato un sospiro di sollievo. Il sole alto, un cielo limpido, azzurro e senza nuvole. La temperatura era quella giusta, primaverile, quella che ti fa venir voglia di passeggiare senza meta anche solo per godere di quella spettacolare sensazione di relax che ti si attacca addosso in una giornata del genere.

E poi... ecco, finito. Il momento è passato e pare non sia mai stato vissuto. Pioggia e vento freddo che proprio non vuole sapere di cedere il passo, definitivamente alla bella stagione, che aspettiamo con ansia.

09/apr/2014

Have a Nice Day!



"Because I’m happy, Clap along if you know what happiness is to you,
Because I’m happy, Clap along if you feel like that’s what you wanna do..."

Pharrell Williams - Happy

26/mar/2014

Social Shopping, Social Market



Casa, stanze, armadi. Gli ambienti che amiamo arricchire con gli oggetti che ci appartengono. Sono i luoghi che meglio rappresentano la nostra personalità perché è dove accumuliamo le briciole raccolte durante il corso della vita. Ogni tanto torniamo a casa con qualcosa di nuovo, che troverà posto in quel piccolo universo.

Pian piano quello che prima era spazio, si occupa, si riempie e un bel giorno, cercando di trovare una collocazione all'ultimo paio di scarpe, ci si ritrova completamente saturi di "cose". La rassegnazione prende il sopravvento, è così, non c'è più posto. Fine dei giochi
Soluzione 1: presentarsi dalla vicina proponendole di rendere comunicanti i rispettivi appartamenti. 
Soluzione 2: barazzarsi di un bel po' di roba.

11/mar/2014

Micam: il Grande Flop.



"Il mondo sta cambiando". Macchè! il mondo va per la sua strada, in un lento moto perpetuo. Tutto cambia, tutti cambiamo, sempre, ogni giorno, così come cambiamo i nostri abiti. E' solo che una mattina ti svegli, ti fermi a pensare un attimo e ti accorgi di tutto questo.

Ecco, poche parole, semplici. Poche parole possono bastare, in rappresentanza della pochezza che regna in un paese, decadente, stantio. Stanco.

Quella mattina ti svegli e ti rendi conto. Perchè per fortuna arriva sempre quell'attimo in cui tutto ti appare chiaro. Tutti gli elementi vanno al loro posto, come a comporre un puzzle che in realtà è stato sempre lì davanti ai tuoi occhi.

25/feb/2014

MFW: La Mia Top 5



Sei mesi fa, ero a Milano. Sembra ieri. Andavo su e giù per la città con macchina fotografica al collo e fidato iPhone collegato ad ogni tipo di social nell'altra. E' strano come il più delle volte non ci si accorge dello scorrere del tempo, finché non ci si ritrova di fronte ad un evento, ad un fatto, che ci scolla dalla nostra routine e ci urla in faccia "SVEGLIAAAAAA!!!".

La Fashion Week di settembre è stata un'esperienza davvero divertente. Stavolta invece ho potuto essere solo da fredda spettatrice, davanti ad un computer. Fredda si fa per dire... al riparo dai nefasti agenti atmosferici che hanno torturato Milano in questi giorni (lode al mio amato lavoro). Nessuno, quindi, sarà in grado di convincermi che la primavera è già qui. Neppure la più scosciata, senza calze, senza maniche e poco vestita della città. No, non ci credo. Nessuno mi convincerà che in nome della moda (o di uno scatto), è cosa buona e giusta prendere una bronchite, se ti va bene un raffreddore. Grazie, sto meglio in salute io, salute a voi che starnutite!